Sezioni

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Indicatori di tempestività dei pagamenti relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture ai sensi dell’art.33 del D.Lgs.33 del 14/03/2013, determinato secondo le modalità sancite dall’art. 9 comma 3 del DPCM 22/09/2014 pubblicato su GU 265 del 14/11/2014

Indicatori di tempestività dei pagamenti per forniture di beni e servizi.

 

ANNO 2019 (dati aggiornati il  16/01/2020)
TEMPI MEDI DI PAGAMENTO ANNO 2019: - 1,21 gg. (pubblicato il 16/01/2020)
  • 1° trimestre:    + 15,52 gg. (pubblicato il 30/04/2019)
  • trimestre:     + 3,01 gg. (pubblicato il 30/07/2019)
  • 3° trimestre:     -   5,27 gg. (pubblicato il 7/10/2019)
  • 4° trimestre:     - 18,09 gg. (pubblicato il 10/01/2020)
ANNO 2018 (dati aggiornati il 10/01/2019)
  • TEMPI MEDI DI PAGAMENTO ANNO 2018: - 10,78 gg. (pubblicato il 10/01/2019)
  • 1° trimestre:    - 8,31 gg. (pubblicato il 04/04/2018)
  • 2° trimestre:    - 10,43 gg. (pubblicato il 03/07/2018)
  • 3° trimestre:    - 9,05. gg. (pubblicato il 10/10/2018)
  • 4° trimestre:    - 15,81. gg. (pubblicato il 08/01/2019)
ANNO 2017 (dati aggiornati il 15/01/2018)
  • TEMPI MEDI DI PAGAMENTO ANNO 2017: - 4,38 gg. (pubblicato il 15/01/2018)
  • 1° trimestre:  - 4,66 gg. (pubblicato il 28/04/2017)
  • 2° trimestre:  - 4,16 gg. (pubblicato il 24/07/2017)
  • 3° trimestre:  - 5,35 gg. (pubblicato l'11/10/2017)
  • 4° trimestre:  - 3.87 gg. (pubblicato il 15/01/2018)
 ANNO 2016 (dati aggiornati il 31/01/2017)
  • TEMPI MEDI DI PAGAMENTO ANNO 2016:  - 5,44 gg. (pubblicato il 31/01/2017)
  • 1° trimestre:  - 5,40 gg. (pubblicato il 30/04/2016)
  • 2° trimestre:  - 8,48 gg. (pubblicato il 31/07/2016)
  • 3° trimestre:  - 3,40 gg. (pubblicato il 31/10/2016)
  • 4° trimestre:  - 4,60 gg. (pubblicato il 31/01/2017)
ANNO 2015 (dati aggiornati il 31/01/2016)
  • TEMPI MEDI DI PAGAMENTO ANNO 2015:  9,48 gg. (pubblicato il 31/01/2016)
  • 1° trimestre:   21 gg. (pubblicato il 30/04/2015)
  • 2° trimestre:   18 gg. (pubblicato il 31/07/2015)
  • 3° trimestre:   11,3 gg. (pubblicato il 31/10/2015)
  • 4° trimestre:   2.46 gg. (pubblicato il 31/01/2016)
ANNO 2014 (dati aggiornati il 31/01/2015)
  • TEMPI MEDI DI PAGAMENTO ANNO 2014: 15 gg. (pubblicato il 31/01/2015)

 

Il contesto organizzativo

Mediamente durante l’esercizio economico l’Azienda USL di Ferrara dispone di un flusso finanziario mensile di entrata pari a circa 35 mln di euro derivanti da trasferimenti regionali, oltre ai quali si aggiungono circa 1,5 mln di euro derivanti da entrate proprie.   A fronte di tali entrate l’Azienda mensilmente dispone di pagamenti essenziali ai fini dell’erogazione dei servizi nei confronti di: assistenza medico-generica e pediatrica di base; assistenza medico-specialistica convenzionata interna; assistenza ospedaliera convenzionata obbligatoria; assistenza farmaceutica; stipendi corrispondenti ad un volume economico mensile pari a circa 26mln di euro; la parte restante viene destinata al pagamento delle forniture di beni e servizi.

L’Azienda può operare in regime di anticipazione di Tesoreria nei limiti di legge, con oneri finanziari pari all’euribor 3 mesi 365 +1,74 %, come fissato dalla convenzione di Tesoreria, con una esposizione massima mensile pari a circa 58 milioni di euro;

Organizzazione

L’Azienda USL di Ferrara presenta un volume annuale di spesa per beni e servizi fatturati pari a circa 200 milioni di euro; tratta un numero di fatture passive pari a circa 53.100 ed elabora in un anno 12.000 mandati di pagamento.   Prima di procedere al pagamento vengono espletati i dovuti controlli da parte dei centri autorizzatori di spesa in merito alla effettiva corrispondenza della fornitura con quanto richiesto (cosiddetta fase di liquidazione)

L’U.O. Economico Finanziaria effettua i controlli sui pagamenti superiori ai 5.000 euro disposti dall’art. 48/bis del DPR. 602 e relativi decreti e circolari attuative, mantenendo sostanzialmente invariati i tempi tecnici delle procedure di pagamento. In applicazione dell’art. 3 della legge 136/2010 e delle successive circolari esplicative dell’Agenzia delle Entrate, l’Azienda provvede a rendere tracciabili i pagamenti, per i quali la normativa lo richiede, con l’apposizione del codice CIG/CUP e l’utilizzo dei conti correnti dedicati comunicati dai fornitori, nonché il controllo sulla regolarità del DURC dei singoli fornitori.

Ammontare complessivo dei debiti

ANNO 2019: AMMONTARE COMPLESSIVO DEI DEBITI VERSO FORNITORI DI BENI E SERVIZI E NUMERO DELLE IMPRESE CREDITRICI  (dati pubblicati l'17/02/2020)
  • L'ammontare complessivo dei debiti verso i fornitori di beni e servizi al 31/12/2019 è di  € 36.453.882,72 (Dato non definitivo ).
  • Il numero delle imprese creditrici al 31/12/2019 è 1.227
ANNO 2018: AMMONTARE COMPLESSIVO DEI DEBITI VERSO FORNITORI DI BENI E SERVIZI E NUMERO DELLE IMPRESE CREDITRICI  (dati pubblicati l'08/07/2019)
  • L'ammontare complessivo dei debiti verso i fornitori di beni e servizi al 31/12/2018 è di  € 39.360.871,57 (Dato definitivo a seguito dell'approvazione del Bilancio di Esercizio 2018).
  • Il numero delle imprese creditrici al 31/12/2018 è 1.746.

ANNO 2017: AMMONTARE COMPLESSIVO DEI DEBITI VERSO FORNITORI DI BENI E SERVIZI E NUMERO DELLE IMPRESE CREDITRICI  (dati pubblicati il 31/01/2018 ed aggiornati il 11/07/2018

    • L'ammontare complessivo dei debiti verso i fornitori di beni e servizi al 31/12/2017 è di  € 50.431.155,35 (Dato definitivo aggiornato al 11/07/2018, a seguito dell'approvazione del Bilancio di Esercizio 2017. L'importo è comprensivo delle fatture da ricevere dai fornitori di beni e servizi per complessivi € 14.673.707,19).

    • Il numero delle imprese creditrici al 31/12/2017 è 1.386 

ANNO 2016: AMMONTARE COMPLESSIVO DEI DEBITI  VERSO I FORNITORI DI BENI E SERVIZI E NUMERO DELLE IMPRESE CREDITRICI  (dati pubblicati il 23/03/2017 ED AGGIORNATI IL 29/06/2017)

    • L'ammontare complessivo dei debiti verso i fornitori di beni e servizi al 31/12/2016 è di  € 37.540.798,00 (Dato definitivo aggiornato al 29/06/2017, a seguito dell'approvazione del Bilancio di Esercizio 2016).

    • Il numero delle imprese creditrici al 31/12/2016 è 1.137

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/10 11:34:00 GMT+2 ultima modifica 2020-01-22T14:19:38+02:00